01 / 01
Luigi Ceccarelli

Opere

The girl from Nagasaki [2013]

musiche di Luigi Ceccarelli e Alessandro Cipriani

per il film di Michel Comte

un film di Michel Comte
sceneggiatura Anne-Marie Mackay, Ayako Yoshida, Michel Comte
produttori Michel Comte, Amy Filbeck
musica Alessandro Cipriani, Luigi Ceccarelli
direttore della fotografia Gigi Malavasi
production designer James Dean
montaggio Nick Tamburri
sound design Maurizio Argentieri
interpreti principali Mariko Wordell, Edoardo Ponti, Christopher Lee,
Michael Wincott, Michael Nyqvist, Polina Semionova, Ayako Yoshida

10 Novembre 2013, ore 18-23, Naples (Fl, USA)
Naples International Film Festival

21 – 24 Gennaio 2014, Park City (Utah, USA)
SUNDANCE FILM FESTIVAL
sezione New Frontier Films
21  – Library Center Theatre, Park City
22 – Broadway Centre Cinema 3, Salt Lake City
23, 24 – Holiday Village Cinema 4, Park City

L’affascinante film di debutto come regista di Michel Comte interpreta questa moderna storia d’amore come uno spettacolo epico di amore e perdita, e attraverso una costruzione formale straordinaria. Basato sull’opera Pucciniana “Madama Butterfly”, il film introduce una figura di Cho Cho san diversa, una bambina sopravvissuta al bombardamento di Nagasaki alla fine della Seconda Guerra Mondiale che si innamora di un’astronauta. Comte sposta continuamente il modello di rappresentazione, dal balletto , alla video arte, all’opera, presentando la storia della vita di Cho cho san attraverso numerose finestre che intrecciano narrazione e performance espandendo l’idea di cinema nella direzione che Comte stesso definisce “trans-opera”

recensione

“Sono uscito da “The Girl From Nagasaki” pensando che non avevo mai visto un film simile prima di allora. Audace, sperimentale, simpaticamente strano e a volte appena un po sciocco nella sua serietà, The Girl from Nagasaki è la visione più avventurosamente artistica che ho visto da anni.” (Marshall Fine – The Huffington Post 26/1/2014).

A. Cipriani, L. Ceccarelli, M. Argentieri at Sundance Film Festival
A. Cipriani, L. Ceccarelli, M. Argentieri at Sundance Film Festival