Luigi Ceccarelli

ceccarelliLC_Vimeo_logo LC_Youtube_logoLC_Soundcloud_logo LC_Flickr_logoLC_Facebook_logoSi dedica fin dagli anni ’70 alla composizione musicale elettroacustica con particolare attenzione allo spazio sonoro. Le sue opere, hanno ottenuto premi internazionali (IMEB di Bourges, Ars Elettronica di Linz, premio “Hear” della televisione Ungherese, premio “Opus” del “Conseil de la Musique du Quebec”, International Computer Music Conference). Oltre all’ambito prettamente musicale, Luigi Ceccarelli si dedica al teatro musicale dove ha realizzato spettacoli con il Teatro delle Albe e Fanny & Alexander e ha ricevuto il Premio UBU 2002 (assegnato per la prima volta ad un musicista), il premio del Bitef Festival di Belgrado e del Mess Festival di Sarajevo. Ha lavorato come musicista con la coreografa Lucia Latour, e negli anni seguenti con la compagnia di danza norvegese Wee e con la coreografa sudafricana Robin Orlin. Ha composto varie opere radiofoniche prodotte da Rai RadioTre con testi di Stefano Benni, Valerio Magrelli ed Elias Canetti. E’ tra i soci fondatori di Edison Studio con cui ha creato le colonne sonore di vari film degli anni ’10, ricevendo il premio AITS  per il film “Inferno”. E’ titolare della cattedra di Musica Elettronica presso il Conservatorio di Musica di Latina.

MORE

De Zarb a Daf

Musica elettroacustica 1997

per un percussionista e suoni di Zarb e Daf preregistrati.
diffusione surround 5.1
durata: 16’30”
commissone: Institut International de Musique Electroacoustique de Bourges (FRA)
1ª esecuzione: Bourges, Festival “Syntèse 97”, Palais Jacqes Coeur – 30 Maggio 1997
interpreti: Mahamad Gavhi Helm

Honorary Mention – Prix Ars Electronica ’98-Linz

Mahamad-Rimini

“De Zarb à Daf” è il risultato dell’incontro tra due mondi musicali distanti come lo sono la musica elettroacustica e la musica tradizionale iraniana. E’ il tentativo di fondere due culture nella creazione di una musica che risultasse emozionale per entrambe, mantenendo nello stesso tempo un legame con la tradizione del passato e la proiezione nel futuro verso territori ancora poco conosciuti.
“De Zarb à Daf” rappresenta anche l’incontro di due musicisti con esperienze molto diverse: Luigi Ceccarelli, compositore elettroacustico e Mahamad Gavhi Helm, percussionista.
Zarb e Daf sono i due tamburi della musica tradizionale iraniana utilizzati per la realizzazione di tutte le parti del pezzo, dal nastro magnetico ai suoni eseguiti dal vivo.
“De Zarb à Daf” vuole essere un omaggio al maestro Téhèrani, innovatore della tecnica dello Zarb. Questo lavoro si propone idealmente di esserne una ulteriore continuazione, integrando la millenaria tecnica manuale con la tecnologia digitale.

L’opera è stata realizzata come commande dell’ “Institut International de Musique Electroacoustique” di Bourges; è stata eseguita per la prima volta al festival “Syntése” 1997 di Bourges e ha ricevuto una “Honorary Mention” al “Prix Ars Electronica” di Linz nel 1998. La sua ideazione e la sua realizzazione si sono svolte durante il soggiorno dell’autore nello studio Charybde di Bourges all’inizio del 1997.
c

c
Recensioni
De zarb à daf (1997) è la proliferazione incessante di suoni percussivi. Sorprende, affascina, conquista. Zarb e daf sono i nomi di tamburi della tradizione persiana, impiegati dal vivo dal solista iraniano (ora cittadino francese) Mahamad Ghavi Helm che ha regalato i suoi suoni ai campionatori di Ceccarelli. Ne è uscita una partitura formidabile. Innegabili gli echi di una cultura musicale arcaica, ma qui c’è tutta la metropoli che ribolle, che si innerva di conflitti e di soggettività plurime. Le macchine magiche di Ceccarelli frazionano i battiti, li dilatano, entrano in zone sismiche,evocano un Elvin Jones o un Hamid Drake al cubo.  (Mario Gamba – Il Manifesto 6 Ottobre 2007).


c
ICMC-2008web

 CD – ICMC 2008 – Routes/Roots
contiene De Zarb à Daf
Mahammad Ghavi Helm, zarb e daf
durata 17:44
ICMC 2008 – International Computer Music Conference
Sonic Arts Research Center
ACQUISTA

.

Zarbing

c

CD – Zarbing -Edison Studio
La Frontiera LFDL 18401 – RaiTrade RTP00902005
contiene – De Zarb à Daf
Mahammad Ghavi-Helm, zarb, daf, voci e percussioni metalliche
prodotto da Edison Studio per La Frontiera e RAI Trade

recensioni

 

Principali esecuzioni
30 Mag 97 – Bourges (Francia), Festival “Syntèse 97”, Palais Jacqes Coeur
01 Apr 97 – Bourges (Francia), Maison de la Culture, Grand Théatre
04 Mar 99 – Lucé (Francia), Espace Culturel Autrica
26 Giu 99 – Ravenna Festival, Teatro Goldoni-Bagnacavallo “Luce d’Oriente”
26 Nov 00 – Stockholm (Svezia), Sodra Teatern, Persisk Musik
21 Nov 02 – Roma, Edisonstudio Crossings, Sala Casella
03 Giu 03 – Bruxelles (Belgio), Festival Musiques et Recherches, Chapelle de Boondael
12 Mag 04 – Roma, International Rostrum of Electroacoustic Music, Conservatorio
08 Dic 04 – Milano, Milano Musica, Spazio Antologico
07 Apr 06 – Helsinki (Fin), Chamber Concert Hall, Sibelius Academy
25 Set 07 – Rimini, Sagra Musicale Malatestiana, Teatro degli Atti
27 Set 08 – Belfast (UK), ICMC International Computer Music Conference, Mandela Hall
22 Set 11 – Roma, Auditorium Parco della Musica, Teatro Studio,, Zurkhaneh