Luigi Ceccarelli

ceccarelliLC_Vimeo_logo LC_Youtube_logoLC_Soundcloud_logo LC_Flickr_logoLC_Facebook_logoSi dedica fin dagli anni ’70 alla composizione musicale elettroacustica con particolare attenzione allo spazio sonoro. Le sue opere, hanno ottenuto premi internazionali (IMEB di Bourges, Ars Elettronica di Linz, premio “Hear” della televisione Ungherese, premio “Opus” del “Conseil de la Musique du Quebec”, International Computer Music Conference). Oltre all’ambito prettamente musicale, Luigi Ceccarelli si dedica al teatro musicale dove ha realizzato spettacoli con il Teatro delle Albe e Fanny & Alexander e ha ricevuto il Premio UBU 2002 (assegnato per la prima volta ad un musicista), il premio del Bitef Festival di Belgrado e del Mess Festival di Sarajevo. Ha lavorato come musicista con la coreografa Lucia Latour, e negli anni seguenti con la compagnia di danza norvegese Wee e con la coreografa sudafricana Robin Orlin. Ha composto varie opere radiofoniche prodotte da Rai RadioTre con testi di Stefano Benni, Valerio Magrelli ed Elias Canetti. E’ tra i soci fondatori di Edison Studio con cui ha creato le colonne sonore di vari film degli anni ’10, ricevendo il premio AITS  per il film “Inferno”. E’ titolare della cattedra di Musica Elettronica presso il Conservatorio di Musica di Latina.

MORE

L’Isola di Alcina

Teatro musicale e performances 2000

AlcinaColori

Concerto per corno e voce romagnola
per voce, corno e suoni di corno elaborati e spazializzati
diffusione surround 7.1

testo di Nevio Spadoni

Compagnia Teatro delle Albe
ideazione Marco Martinelli, Ermanna Montanri
scene e costumi Ermanna Montanari Cosetta Gardini
disegno luci Vincent Longuemare

in scena
Alcina: Ermanna Montanari
la Sorella: Giusy Zanini
cani/cavalieri: Francesco Antonelli, Alessandro Bonoli, Luca Fagioli, Roberto Magnani, Alessandro Renda
durata totale: 57′

realizzazione suono Edison Studio – Roma, Ravenna Teatro
suoni di corno – Michele Fait, tratti da “Respiri” di Luigi Ceccarelli, Produzione Studio Agon — Milano

Produzione La Biennale di Venezia, Ravenna Festival, Ravenna Teatro
1ª rappresentazione: Venezia, Teatro Goldoni , La Biennale di Venezia – 8 Giugno 2000
c
vai a RECENSIONI
c
c
L'Isola di Alcina2c
CD  – L’ Isola di Alcina

Concerto per Corno e voce romagnola
Edizioni Ravenna Teatro
2000
durata totale: 55′
c
c
c
In un villaggio della campagna romagnola, poco distante da Ravenna, sono vissute due sorelle. La più giovane, la prediletta dal padre, era chiamata “la principessa” La più grande si chiamava Alcina (il padre, appassionato lettore dell’Orlando Furioso, l’aveva chiamata come la maga dell’Ariosto). Un giorno il padre le abbandonò: non lo videro più, di lui non seppero più nulla. Ereditarono il suo mestiere diventando le custodi del grande canile situato nel cuore di quel villaggio. Un giorno arrivò in paese un giovane straniero, si dice fosse bellissimo. Iniziò a frequentare la casa delle due sorelle, la principessa se ne innamorò perdutamente. Dopo pochi mesi, così come era arrivato, all’improvviso, il bel giovane se ne andò. Abbandonò la ragazza senza avvertirla e lei diventò matta, incapace di badare a se stessa. Alcina decise di accudire la sorella nei suoi bisogni quotidiani e di tenerla così nella grande casa. Le due si vedevano spesso passeggiare a piedi per la strada principale del villaggio, una di fianco all’altra. Con le mani allacciate arrivavano fino al canile, sostavano un poco davanti al cancello d’entrata e poi tornavano a casa. Alcina aveva una voce profonda e roca, gesti autorevoli, incuteva timore, salutava solo con un cenno degli occhi. Ora le due sorelle sono molto vecchie, alla principessa è rimasta la voce acuta da adolescente, ride senza motivo, saluta i passanti cantando.
La gente racconta che Alcina, all’insaputa della sorella, si sia presa piacere anch’essa col giovane straniero.

vai a Note sul rapporto tra musica e testo nell’Isola di Alcina
c
c
rappresentazioni dell’Isola di Alcina
8-10 Giu 00 – Venezia, Biennale, Teatro Goldoni
22-23 Giu 00 – Ravenna Festival, Teatro Comunale di Cervia
15-16 Lug 00 – Longiano, “Santarcangelo dei Teatri” Teatro “Petrella”
23 Lug 00 – Benevento, Festival teatrale
13-25 Ott 00 – Milano, Milanooltre, Teatro di Porta Romana
23 Nov 00 – Lecce, Cantieri Teatrali Koreia
25-26 Nov 00 – Bari, Teatro Kismet
29 Nov 00 – Latina, Teatro Comunale
7-10 Nov 00 – Ravenna, Teatro Alighieri, Stagione Teatrale
19-20 Gen 01 – Modena, Teatro delle Passioni
22 Gen 01 – Bologna, Teatro Testoni
23 Feb 01 – Cagli, Teatro Comunale
27-28-01 Mar 01 – Cagliari, Auditorium
14-17 Mar 01 – New York, Kitchen Theater
8-9 Giu 01 – Buti, Incontri Italo Francesi, Teatro Francesco di Bartolo
25 Lug 01 – Cividale del Friuli, Mittelfest
20 Gen 02 – Pegognaga (Mantova), Teatro Comunale, Stagione Teatrale
22 Gen 02 – Ivrea, Teatro Giacosa
22-23 Feb 02 – Parma, Teatro al Parco
5 Mar 02 – Pescara, Teatro Michetti
1-2 Mar 02 – Roma, Teatro Valle
11 Apr 02 – Lisbona, Festival Europa, Grande Auditorio
17,18 Apr 02 – Prato, Teatro Metastasio
17 Dic 02 – Lugo di Romagna, Teatro Rossini
19 Dic 02 – Faenza, Teatro Masini
21 Dic 02 – Bagnacavallo, Teatro Goldoni
18 Mar 03 – Arles (Francia), Théatre d’Arles
22-23 Mar 03 – Villeneuve D’Ascq (Francia), La Rose des Vents
26-27 Apr 03 – Chambery (Francia), Espace Malraux – Théâtre Dullin
27 Mar 03 – Marne-la-Vallée (Parigi), La Ferme du Buisson
17-19 Ott 03 – Paris, Festival Les Italiens – Comédie des Champs Elysées
12 Nov 03 – Mons (Belgio), Théâtre Royal
15 Nov 03 – Anvers (Belgio), Festival Europalia, De Singel
18-20 Mar 05 – Ravenna, Nobodaddy, Teatro Rasi
17 Mag 06 – Spello, Teatro Comunale
20 Mag 06 – Padova, Piccolo Teatro