Luigi Ceccarelli

ceccarelliLC_Vimeo_logo LC_Youtube_logoLC_Soundcloud_logo LC_Flickr_logoLC_Facebook_logoSi dedica fin dagli anni ’70 alla composizione musicale elettroacustica con particolare attenzione allo spazio sonoro. Le sue opere, hanno ottenuto premi internazionali (IMEB di Bourges, Ars Elettronica di Linz, premio “Hear” della televisione Ungherese, premio “Opus” del “Conseil de la Musique du Quebec”, International Computer Music Conference). Oltre all’ambito prettamente musicale, Luigi Ceccarelli si dedica al teatro musicale dove ha realizzato spettacoli con il Teatro delle Albe e Fanny & Alexander e ha ricevuto il Premio UBU 2002 (assegnato per la prima volta ad un musicista), il premio del Bitef Festival di Belgrado e del Mess Festival di Sarajevo. Ha lavorato come musicista con la coreografa Lucia Latour, e negli anni seguenti con la compagnia di danza norvegese Wee e con la coreografa sudafricana Robin Orlin. Ha composto varie opere radiofoniche prodotte da Rai RadioTre con testi di Stefano Benni, Valerio Magrelli ed Elias Canetti. E’ tra i soci fondatori di Edison Studio con cui ha creato le colonne sonore di vari film degli anni ’10, ricevendo il premio AITS  per il film “Inferno”. E’ titolare della cattedra di Musica Elettronica presso il Conservatorio di Musica di Latina.

MORE

Sogno di una notte di mezza estate

Musica per il teatro 2002

LC_Sogn1
per suoni di flauti e tubi sonori elaborati tramite computer
Premio Speciale UBU a Luigi Ceccarelli per la partitura e la drammaturgia musicale – Milano 2002
interpreti: Gianni Trovalusci – Flauto
diffusione surround 6.1
diffusione del suono – Angelo Benedetti
produzione musicale: Edison Studio – Roma
durata della musica: 60′

Teatro delle Albe
Sogno di una notte di Mezza estate
riscrittura in giù da William Shakespeare
testo di Marco Martinelli da William Shakespeare
regiaMarco Martinelli
scene ecostumi Ermanna Montanari, Cosetta Gardini
disegno luci Vincent Longuemare
attori: Luigi Dadina (Teseo), Maurizio Lupinelli (Sfondo-Bottom), Roberto Magnani (Puck), Ermanna Montanari (Ippolita e Titania), Mandiaye N’Diaye (Oberon); Francesco Antonelli, Alessandro Argnani, Luca Fagioli, Massimiliano Rassu, Alessandro Renda (I meccanici); Michele Bandini, Cinzia Dezi, Nicole Garbellini, Emiliano Pergolari (Gli amanti); Antonio Dikele Distefano, Madiama Fall, Moussa N’Diaye, Samba N’Diaye, Serigne Mbacke Niane, Bathie Niane, Falé Sarr, Pape Amadou Sowe, Salif Sowe (Gli spiriti della notte)
LC_Sogn2
assistente luci – Francesco Catacchio
assistente alla regia – Francesca Amati
consulenza linguistica – Franco Nasi
traduzioni e versi in romagnolo – Nevio Spadoni
c
c

commissione: Biennale di Venezia, Ravenna Festival, Teatro delle Albe-Ravenna
durata dello spettacolo: 120′
1° rappresentazione: Venezia, Teatro Fondamenta Nuove, Biennale di Venezia – 14 Giugno 2002

Recensioni sulla musica
Come sempre, Luigi Ceccarelli (a mio avviso il miglior musicista teatrale italiano) trasforma le musiche in elemento drammaturgico portante. (Luca Donnelli – L’Avvenire, 20 giugno 2002)

Questa foresta di spiritelli umani rende d’incanto al testo la dimensione misteriosa, ribadita dall’accavallarsi delle onde sonore di Luigi Ceccarelli: note romantiche d’autore alternate a brividi tonanti, tra i lampi di VIncent Longuemare, lambendo il mondo di Romeo Castellucci. (Franco Quadri – La Repubblica, 18 giugno 2002)

Rappresentazioni
13-15 Giu 02 – Venezia, Biennale, Teatro Arsenale
25,27,29 Giu 02 – Ravenna Festival, Teatro Rasi
14-16 Lug 02 – Cesena, Santarcangelo dei Teatri, Teatro Bonci
04-12 Dic 02 – Ravenna, Teatro Rasi
20-21 Feb 03 – Bologna, Arena del Sole
27-28 Feb 03 – La Spezia, Teatro Civico
08-09 Mar 03 – Pisa, Teatro Verdi
21-25 Mag 03 – Roma, Teatro Vascello